la biblioteca

L’Archivio dispone di una biblioteca composta da due sezioni bibliografiche distinte.

La sezione moderna, utilizzata prevalentemente a sussidio delle attività di ricerca, raccoglie oltre 3000 volumi a stampa e circa 60 testate di periodici, 20 delle quali correnti, e viene costantemente incrementata attraverso acquisti e doni di volumi. Si compone prevalentemente di pubblicazioni inerenti la storia della Chiesa veneziana e le discipline archivistiche. La biblioteca aderisce al Servizio Bibliotecario Nazionale tramite il polo veneziano coordinato dalla Biblioteca Nazionale Marciana.

Il catalogo è consultabile all’indirizzo http://polovea.sebina.it/SebinaOpac/Opac. Una stampa del catalogo per materia è disponibile presso la sala di studio.

 

La sezione antica consta di oltre 6000 volumi ed opuscoli dei secoli XVI-XX, con alcuni esemplari del secolo XV. È costituita prevalentemente da fondi manoscritti e a stampa raccolti nei secoli passati presso alcune parrocchie veneziane – fra le quali Santi XII Apostoli, San Raffaele, San Nicolò del Tolentini, Sant’Eufemia – e depositati con i loro archivi presso l’Archivio patriarcale. Ad essi si aggiungono manoscritti, opuscoli e volumi conservati entro alcune serie dei fondi archivistici di Curia. La sezione comprende opere attinenti il diritto canonico, le discipline teologiche, l’omiletica, la spiritualità, la storia veneta, nonché manoscritti e testi a stampa musicali.
La schedatura di tali fondi è stata effettuata secondo gli standard del libro antico nell’ambito del progetto “Antiche biblioteche ecclesiastiche veneziane” sostenuto dalla Fondazione di Venezia.
Il catalogo è consultabile in linea all’indirizzo http://marciana.venezia.sbn.it/opac-polo/ e, grazie alla collaborazione con il Sistema Bibliotecario del Comune di Venezia, all’indirizzo http://www.archiviostoricodelpatriarcatodivenezia.it/antichebiblioteche/